06:26:45 Lunedì, 18 Novembre 2019

Telde è la seconda cittadina per dimensioni dell’isola, e si trova a 13 km a sud di Las Palmas.
È un’antica cittadina molto piacevole ed era una dei due regni preispanici, insieme a Gáldar. Il centro storico antico si affaccia sulla splendida Plaza de San Juan, ombreggiata da grandi e antichi alberi, circondati da splendide case in stile coloniale, dipinte di bianco e verde, con balconi dalle ringhiere elegantemente scolpite.

A dominare questa piazza si trova la grande Basílica de San Juan Bautista, il cui fiore all’occhiello sono una splendida pala d’altare che mostra sei scene della vita della Vergine, ed una statua di Cristo realizzata con pannocchie dagli indiani del Messico, una figura che nonostante sia alta 1.85 m, pesa solo 7,5 kg, grazie al materiale inusuale di cui è composta.

Calle Inés Chemida collega Plaza de San Juan ad un’altra area storica della cittadina, il pittoresco distretto di San Francisco, sviluppatosi intorno alla omonima chiesa, l’Iglesia de San Francisco. Qui, le strette stradine sono pavimentate in ciottoli di basalto ovale, e sono ancora visibili le vecchie indicazioni stradali, scure e vetrificate.

Calle San Fernando prende il nome da Fernando e Juan Léon y Castillo, i famosi fratelli che trasformarono il porto di Las Palmas, che erano nati a Telde, e che ospita la Casa-Museo Léon y Castillo dedicata alle loro vite ed attività di ingegneri e diplomatici.

La Montaña de las Cuatro Puertas, con i suoi resti preispanici si trova a sud della cittadina a metà strada tra Telde e Ingenio, e val la pena di farci un salto. Cuatro Puertas, situata su una collina considerata sacra dai Guanche, è formata da quattro camere principali con quattro ampi ingressi, che ospitavano la nobiltà di Telde. Forse fu anche il laboratorio dei loro imbalsamatori.

Telde vanta anche la striscia costiera più ampia sul lato orientale dell’isola, con un ampio spettro di spiagge, alcune sabbiose altre in ciottoli, che si susseguono. In quest’area si trovano Agua Dulce, Del Hombre, Melenara e Salinetas... per citarne solo alcune.

Ingenio
Barranco de Guayadeque
Agüimes