21:26:05 Venerdì, 22 Novembre 2019

Telde si trova alla stessa distanza da Las Palmas e l’aeroporto. La seconda città di Gran Canaria, con una popolazione di circa 100.000 abitanti, Telde è anche la più antica, riconosciuta da un decreto papale già nel 1351. Se potete visitare un solo posto a Telde, fate che sia la Basílica de San Juan Bautista, una straordinaria chiesa gotica situata nella piazza principale.

Più a sud, e vale proprio la pena di fare una deviazione per visitarla, si trova Valsequillo, nota per le delizie gastronomiche che includono anche formaggio, fragole e vino, prodotti che possono essere acquistati direttamente ai mercatini che si svolgono in paese; o assaggiateli in uno degli ottimi bar e ristoranti, sempre che siate riusciti a recuperare la mascella che sarà caduta per terra di fronte alle vedute straordinarie sulla campagna circostante.

Più a sud si trova Ingenio, una delle cittadine più antiche di Gran Canaria. Perfetta per una passeggiata, Ingenio appare un posto all’apparenza sonnolento fino a che scoprirete che di fatto le attività fervono, come in un alveare, dato che l’industria del ricamo ha sede qui.

Dopo aver attraversato il Barranco de Guayedeque, forse la valle più fertile di Gran Canaria, arriverete a Agüimes. Piccola ma completa, questa cittadina mostra la tipica architettura neoclassica delle Canarie, con la Parroquia de San Sebastián, la chiesa locale, l’esempio più bello nella cittadina di questa forma unica di architettura.

Santa Lucía de Tirajana è un paesino incantevole con edifici dalle pareti bianche, e richiede gambe allenate. Come l’altrettanto incantevole San Bartolomé de Tirajana, ancora più gradito dopo uno o due bicchierini dei suoi famosi liquori o superalcolici. Fataga è il posto perfetto per vagare senza meta, e molti lo ritengono il paesino più pittoresco di tutta Gran Canaria.