10:29:35 Domenica, 21 Luglio 2019

Gennaio/Febbraio

Dia de los Reyes Magos (Il giorno dei Re Magi) – 6 gennaio
È un grande giorno in tutta l'isola e in molte cittadine l'Epifania viene celebrata con parate per le strade – i tre magi arrivano in città la sera del 5 gennaio, offrendo dolci ai bambini.

Fiesta del Almendro en Flor (Festival del Mandorlo in Fiore)
Questa festa si svolge all'inizio di febbraio, quando i mandorli iniziano a fiorire. Celebrato in grande sia a Tejeda che a Valsequillo, questo festival offre anche l'opportunità di gustare prodotti locali, come liquori e dolci alla mandorla ma anche musiche e danze tradizionali.

Febbraio/Marzo

Il Carnevale intorno all’isola
A Gran Canaria, il Carnevale è celebrato in ogni angolo e se volete scoprite le celebrazioni più famose ed esuberanti, dirigetevi a Las Palmas, San Bartolomé, Maspalomas, Agüimes, Agaete o Telde. Il Carnevale di ognuna di queste località vanta caratteristiche uniche. Indossare costumi colorati, danzare e cantare sono questi gli elementi essenziali del Carnevale. Alcune persone amano così tanto il carnevale che viaggiano per tutta l’isola per seguire tutte le celebrazioni. In tutta l’isola regna davvero un’atmosfera da grande festa e c’è davvero tanto da vedere!

Godetevi i fantastici spettacoli che comprendono ampi programmi che generalmente hanno inizio con un discorso di apertura pieno di humour e ironia, il “pregón”. Durante le settimane che conducono al culmine dell’ultimo weekend di Carnevale – prima del Mercoledì delle Ceneri - si svolgono competizioni ai quali partecipano i “murgas” (tipiche band di carnevale che cantano canzoni satiriche e umoristiche), i “comparsas” (ballerini che s’ispirano al Carnevale brasiliano) e gruppi musicali e tutto questo si mescola ad altri eventi come gare di drag queen, spettacoli comici e altro ancora.

Agaete
San Nicolás de Tolentino
Ingenio

Il Carnevale si conclude ufficialmente con l'inizio della Quaresima il Mercoledì delle Ceneri, ma a Gran Canaria tutto è possibile, basta recarsi a Playa del Inglés. dove la festa continua per più di un week-end con sfilate e feste che si svolgono principalmente presso il Yumbo Centrum.

Marzo/Aprile

La Settimana Santa
Durante la Settimana Santa – la settimana che precede la Pasqua – potrete assistere a processioni solenni pre-pasquali, durante le quali icone sacre e immagini religiose vengono portate in processione per le strade di molte città e villaggi in tutta l'isola.

Aprile/Maggio

Rally Islas Canarias Trofeo El Corte Inglés
È il rally automobilistico più importante di Gran Canaria e attrae piloti internazionali e le sue tappe comprendono Ingenio a Tejeda, Artenara a Valleseco e Telde ad Ayacata.

Fiesta de Aborígenes 29 aprile
Questo giorno di festa segna la rivolta finale dei Guanci contro gli spagnoli e l’annessione di Gran Canaria alla corona di Castiglia nel 1483. A Fortaleza Grande vicino a Santa Lucía si svolgono grandi celebrazioni ma anche eventi musicali e danzanti. 

Fiestas del Queso Dal 27 aprile al 4 maggio
La cittadina di Santa María de Guía celebra la produzione del suo rinomato formaggio con danze e musiche tradizionali e naturalmente gustose degustazioni di formaggio!

Día de Canarias (la Festa delle Canarie) – 30 maggio
Si celebra la festa ufficiale di tutte le Isole Canarie. In ogni angolo si svolgono celebrazioni che includono concerti, tradizionali spettacoli di wrestling delle Canarie, gruppi folcloristici e tanto altro ancora, ispirato particolarmente alle tradizioni dell’isola.

Fine maggio/inizi giugno

Corpus Christi
In segno di rispetto e devozione religiosa, le strade e le piazze si colorano d’incantevoli tappeti di fiori e in alcune zone viene utilizzato anche del sale colorato – un modo incredibilmente variopinto per creare un sentiero colorato lungo le quali si snideranno le processioni. Las Palmas è il luogo da scegliere per ammirare le migliori decorazioni floreali di Gran Canaria; un punto di partenza davvero ideale per andare alla scoperta di numerose altre città e villaggi per un’autentica festa di colori!

Luglio

Fiesta del Carmen 16 luglio
La Vergine del Carmine è la santa padrona dei pescatori, ecco perché questa celebrazione è così importante in tutte le Isole Canarie e in particolare a Barrio de la Isleta, Las Palmas, Arguineguín e Puerto Mogán dove questa festa può protrarsi per una settimana e dove statue della Vergine vengono portate in processione a mare su barche decorate.

Agosto

Bajada de la Rama (La Discesa del Ramo) 4 agosto
Questa colorata festa, una delle più antiche dell’isola, trae le sue origini dalla danza della pioggia dei Guanci e si svolge ad Agaete. Oggi, gli abitanti del villaggio portano i rami di pino da Agaete alla cappella dedicata alle Virgen de Las Nieves, ma un tempo, gli aborigeni si dice che percuotessero i rami di pino sulle acque dell’oceano per invocare la pioggia.

Settembre

Ogni anno si celebra la Fiesta de la Virgen del Pino (Festa di Nostra Signora dei Pini) – 8 settembre
E numerosi pellegrini provenienti da ogni angolo dell’isola giungono a Teror per rendere omaggio alla santa. Questa festa oltre a essere l’evento più grande dell’isola, è anche il festival religioso più importante del calendario dell’isola e le celebrazioni solitamente si protraggono per una settimana.

Fiesta del Charco (Festival della Laguna) 11 settembre
Le origini di questa festa risalgono al passato aborigeno. Si svolge a Puerto de la Aldea, un comune di San Nicolás de Tolentino e offre rituali tipici durante le quali gli abitanti si tuffano completamente vestiti nella laguna, e cercano di cacciare i pesci a mani nude e si spruzzano acqua tra di loro. 

Ottobre

Fiestas de la Naval (Festival del Mare) Ottobre (a partire dal 2° sabato del mese)
Durante questo festival a Las Palmas e in altri porti si volgono delle processioni a mare per commemorare la vittoria dell’Armata spagnola sull’esploratore inglese Sir Francis Drake nel 1595.

Dicembre

Día de Santa Lucía 13 dicembre
Questa festa invernale combina le tradizioni svedesi con quelle delle Canarie e si celebra principalmente a Santa Lucía de Tirajana nel sud-ovest dell’isola.

La Natività 25 dicembre
Durante il periodo natalizio a Gran Canaria si celebrano numerose tradizioni e le scene della Natività sono al centro delle celebrazioni. La sera di Natale, il villaggio di Veneguera (vicino a Mogán) diventa il palcoscenico di un’opera teatrale sulla Natività. Playa de las Canteras celebra la tradizione in modo diverso con una mostra di sculture di sabbia che rappresentano la Natività. Giungono artisti internazionali e il risultato è davvero spettacolare.

Le celebrazioni di Capodanno (Nochevieja) 31 dicembre
Solitamente hanno inizio con una cena al ristorante (si consiglia di prenotare con anticipo, è una grande serata) e tanto divertimento, musica e danze. Non dimenticate l’uva che porta fortuna, si dice che l’anno nuovo sarà più fortunato mangiando 12 chicchi d’uva a mezzanotte, uno per ogni rintocco d’orologio.

Playa Puerto de Mogán
Playa de Meloneras
Vita notturna