19:40:34 Giovedì, 21 Novembre 2019

Fondato nel 1879 da un piccolo gruppo di membri della borghesia locale, il Museo Canario ospita la più grande collezione di oggetti pre-ispanici delle Isole Canarie dal 500 a.C fino al XV secolo.

Responsabile di questa iniziativa privata – al fine di preservare, ricercare ed esporre le collezioni documentaristiche e archeologiche del museo - è stato il dottor Gregorio Chil y Naranjo che lasciò nel suo testamento l'edificio e tutta la documentazione scientifica alla fondazione privata che gestiva questo museo.

Il museo vi offrirà una mostra permanente davvero eclettica che si sviluppa in 11 sale e che presenta statuette di divinità, gioielli, ceramiche, utensili, mummie, scheletri e molti altri manufatti legati alla vita dei Guanci, gli aborigeni delle Canarie. La mostra include inoltre modelli in scala di abitazioni Guanche e una riproduzione della Cueva Pintada a Gáldar. Vantando una vasta biblioteca, una biblioteca di periodici e un archivio specializzato in questioni relative alle Isole Canarie, questo museo offre anche i suoi servizi a ricercatori, studenti e al grande pubblico.

Orari d’apertura:
- Museo, Mostra Temporanea e Negozio:
Lunedì – venerdì dalle 10.00 alle 20.00
Sabato e domenica dalle 10.00 alle 14.00
- Biblioteca, Biblioteca Periodici e Archivio:
Lunedì – venerdì dalle 10.00 alle 20.00; chiuso nei giorni festivi

Nota Bene:
Il Museo Canario vanta la più grande collezione del mondo di teschi di Cro-Magnon ed espone utensili che appartenevano ai Guanche e una collezione di vasellame.

Turismo
Gáldar
Palmitos Park