23:52:02 Martedì, 21 Maggio 2019

La Casa de Colón è uno degli edifici più affascinanti di Las Palmas e vanta portali decorati, splendidi balconi a graticcio, ampi cortili e soffitti in legno intagliato, che offrono vari aspetti dell'architettura dell’isola. Questo palazzo fu la residenza dei primi governatori dell'isola e si dice che Cristoforo Colombo vi soggiornò nel 1492, mentre una delle sue navi veniva riparata, da qui il nome di Casa de Colón (Casa di Colombo).

Questo affascinante edificio è stato ricostruito nel 1777 e dal 1952 ha ospitato un museo che comprende 13 sale di esposizione permanente, una biblioteca e un centro studi nonché diversi spazi riservati ad attività temporanee, quali conferenze, seminari e mostre. In esposizione reperti precolombiani, modelli di navi, una riproduzione di una cabina di La Niña, una nave della flotta di Colombo, strumenti di navigazione, mappe e carte nautiche, dipinti e altri manufatti relativi ai viaggi compiuti dal celebre navigatore e alla storia delle Canarie e alle loro relazioni con le Americhe.

Questa casa è stata anche la città natale del celebre tenore lirico, Alfredo Kraus (1927–1999). I più giovani apprezzeranno particolarmente la coppia di pappagalli nel cortile, tanto più che sono particolarmente loquaci.

Orari d’apertura:
Da lunedi a sabato dalle 10.00 alle 18.00 – Domenica e festivi dalle 10.00 alle 15.00. (chiuso: 1 e 6 gennaio, 1 maggio, 24 dicembre, 25 e 31). Ingresso: 4 €

In Calle de los Balcones, una strada acciottolata al largo di Plaza del Pilar che si estende parallela al mare, incontrerete un edificio dall'aspetto modesto che, in contrasto con la sua facciata del XVIII secolo, ospita il futuristico Centro Atlántico de Arte Moderno (Centro Atlantico d'Arte Moderna).